Le mie scelte per un matrimonio a Padova 2


 

cristina_papini_blogger_padova

Care lettrici e cari lettori di vendesimatrimonio.it, per me è un vero piacere conoscervi ed è motivo di orgoglio essere ospite di questo delizioso spazio virtuale, ideato e gestito da una padovana come me.

 

 

E’ indubbio che Michela ed io abbiamo molte cose in comune: siamo entrambe appassionate del nostro territorio ed entrambe puntiamo all’eccellenza dei servizi e delle produzioni locali.

Poiché trovo originale ed ingegnosa la ricerca di sponsorship per l’organizzazione del suo imminente matrimonio, ho deciso di appoggiare Michela proponendo un contenuto in esclusiva per il suo blog, sperando di potervi intrattenere e magari dare anche qualche piccolo spunto.

E’ proprio sulla base di questo concetto, che ho deciso di stilare la lista dei cinque dettagli che hanno contribuito a rendere il mio matrimonio il giorno indimenticabile che è stato e che non posso che consigliarvi per organizzare un matrimonio a Padova.

Non mi soffermerò sulla parte burocratica né sulla scelta della chiesa (che ben sappiamo dovrebbe seguire le regole della comunità ove gli sposi sono o saranno più attivi), preferisco piuttosto concentrarmi su ciò che reputo contribuisca a caricare di emozioni un giorno fatto di lunghi mesi di organizzazione.

Piccoli o grandi aspetti, che conferiscono maggiore attenzione al dettaglio, in una giornata fatta per le famiglie e per la coppia.

I miei cinque punti carichi di intensità per organizzare un matrimonio a Padova:

  • • Coro – Potrà sembrare una follia mettere al primo posto il coro della chiesa ma, nel mio caso, la scelta del coro ha contribuito a creare un clima più disteso e conviviale in quella che è senza dubbio una giornata fatta anche di un po’ di tensione. Le voci soavi del Coro Oltre hanno dato la classica svolta alla cerimonia. Una sinfonia di accordi perfettamente armonizzati tra loro, una professionalità degna di un coro navigato, hanno infuso nei cuori di tutti maggiore serenità e distensione. A distanza di ormai quasi sei anni mi sento ancora di ringraziarli. Link http://digilander.libero.it/coroltre/

 

  • Decorazioni floreali – Poiché non sono immune al fascino dei fiori, ho voluto seguire in prima persona la scelta degli addobbi floreali del mio matrimonio. La sobrietà (come sempre) vince sulla voglia di strafare. Ho scelto le composizioni che più mi piacevano semplicemente guardando online, una volta definite le varie tipologie le ho sottoposte al fiorista e ci abbiamo lavorato su insieme. La scelta è caduta su 1000 rose bianche per chiesa e ristorante, e una manciata di una sfumatura più dorata per il bouquet. Il mio fiorista del cuore è Bassan Luigi in via Roma, 50 ad Albignasego (Pd).

Decori floreali 2

 

  • Villa Veneta – Da amante del territorio, non avrei potuto immaginare il ricevimento del mio matrimonio se non in una villa veneta. La mia scelta è ricaduta su Villa Molin, delizioso esempio di architettura locale alle porte di Padova. Realizzata da Vincenzo Scamozzi alla fine del ‘500, mi ha rapito il cuore alla prima visita. Una scelta di cuore appunto, poiché non si può esattamente definire una location economica… Per contenere i costi ma godere comunque del fascino di una Villa Veneta, posso suggerire Villa Ca’ Dottori a Lion di Albignasego: dotata di cucina interna, non avrà bisogno di catering o di prenotazioni aggiuntive.

 

  • Cibo a Km 0 Da buona veneta, sulla tavola del mio matrimonio ho voluto una carrellata di squisitezze locali. Pietanze saporite ma raffinate realizzate con prodotti del luogo provenienti da aziende agricole di fiducia. Per il catering mi sono affidata a Marchioro. Link: http://www.marchiorocatering.com

 

  • Home made – Anche se non siete delle crafter professioniste, ritengo che cimentarsi in qualcosa di fatto da sè, conferisca quel tocco personale all’intero evento. Nel mio caso tutta la parte cartacea è stata fatta “in casa”, dagli inviti ai libretti della chiesa, dal tableaux ai menù. Poiché la mia vena di designer spesso si ripresenta quando meno me lo aspetto, ho voluto cimentarmi anche nella creazione delle bombonierie. Settimane trascorse ad incollare, incartare, assemblare, ripagate dalla soddisfazione di vedere il gradimento dei miei ospiti. Volete provarci anche voi? Per ottenere risultati apprezzabili ci vogliono i giusti mezzi, mezzi che potete trovare da La Bomboniera a Santa Maria di Sala (Ve). Ci ho passato delle ore tra tulle, scatole, sacchettini, nastri, confetti, fiori e via discorrendo, una gioia per gli occhi ma anche per il portafoglio, poiché vi permette di risparmiare una discreta somma di denaro. Link: http://www.labombonieraonline.it

Bomboniere hand made

Questi sono solo degli spunti, me ne rendo conto, ma vogliono essere proprio motivo di riflessione per un’organizzazione personale di quello che sarà l’evento più importante della vostra vita.

“Piccoli dettagli che però parlano di voi e lasciano un segno in chi partecipa al vostro giorno più bello.”

 

matrimonio-Cristina

 

A presto

Cristina Papini

www.gallinepadovane.it

 

logo-galline-padovane

 


About Miky-83

Sposarsi al giorno d'oggi è diventata una cosa impossibile? Beh, io ho realizzato il mio sogno con un progetto di matrimonio con lo sposor. Adesso voglio ispirare anche voi con le mie scelte originali e consigli utili per un Perfect Wedding :)